Perche Vechia gli dissi (Giovanni Felice Sances)

From ChoralWiki
Jump to navigation Jump to search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
Icon_pdf.gif Pdf
Icon_snd.gif Midi
MusicXML.png MusicXML
Finale.png Finale
File details.gif File details
Question.gif Help
  • (Posted 2016-11-26)  CPDL #42094:        (Finale 2012)
Editor: André Vierendeels (submitted 2016-11-26).   Score information: A4, 3 pages, 66 kB   Copyright: CPDL
Edition notes:

General Information

Title: Perche Vechia gli dissi
Composer: Giovanni Felice Sances
Lyricist:

Number of voices: 1v   Voicing: S
Genre: SecularMadrigal

Language: Italian
Instruments: A cappella

First published: 1649 in Capricci poetici, no. 6

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Perche Vechia gli dissi un di per gioco,
stassi meco sdegnosa la mia famosa ogn'hor e getta foco
O traditor pensiero scherzai che dolse,
e mottegiai fu il vero,
in ton per l'avenir, lingua ed ingegno
sempre la verità genera sdegno.

Ma voi che tanto la vecchiezza odiate,
pria che s'invecch'il sen sacciate il rio velen e vi placate,
che fu ne l'alta mole tutto risplende,
e pur e vechio il sole, e s'à voi pinge il volto,
e s'à pinge il volto, art'e natura,
piu val quand' è piu vechia ogni pittura.

Manca il tempo ad ogn'un quando ha che fare
e voi gridar volete perche del tempo havete da gettare,
il tempo val tant'oro
e voi sdegnate d'haver questo tesoro,
si, temete voi farai atempata,
dubitando che richa esser rubata.