Quinto Libro de' Madrigali a 5 voci (Luzzasco Luzzaschi)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

General information

Description: Luzzasco Luzzaschi's 5th book of madrigals.

First Publication date and place: 1595 by Vittorio Baldini in Ferrara.

Known editions: 1.

  • 1595 - Quinto Libro de' Madrigali a cinque voci, di Luzzasco Luzzaschi organista del serenissimo signor duca di Ferrara. In Ferrara, appresso Vittorio Baldini, stampator ducale. 1595.

List of works

# Title Part Lyricist
1 Aura, ch'errando intorno, di fronda in fronda vai, di fiore in fiore
2 Itene a volo o miei sospiri ardenti, portate il dolor mio al tanto Torquato Tasso
3 Lungi da te, cor mio, strugomi di dolore e di desio e a te vicino
4 Se la mia vita sete, come viver poss'io d'altro ben, d'altro amor
5 O miracol d'amore. Io bramo mirar voi, dolce mia vita Prima parte
5 Ma diviene il morir mercede e gioia Seconda parte
6 Ecco, o dolce, o gradita vita de la mia vita, ecco mosso a pietà
7 Ahi cruda sorte mia, stelle spiegate, seguo chi fugge
8 Se parti i' moro e pur partir conviene. Morrò dunque il mio bene?
9 Tu godi, o bell'amante, s'il mio volto rimiri, meta de tuoi desiri
10 Io vissi, anima mia, per darti vita et hor sol per tua gioia
11 Cinto di neve homai dolcemente ardo, ma nasconde il cuore la dolcezza
12 Al'hor fia lieto il core, che ne l'aprir queste mie luci oscure
13 Credete a me che'l provo e l'ho provato. Se nol contenta amore
14 Vivo da voi lontana, dolcissimo cor mio, priva di vista e colma
15 e il corpo da voi, ma con voi resta l'alma dolente e mesta
16 Moro ardendo e m'è grato l'ardor, grata la morte
17 Come viva il mio core, come quest'alma spiri, deh dillo tu
18 Godete, anima bella, poichè fede et amor concordi insieme
19 Può ben fortuna far ch'io m'allontani, ma non già ch'io non v'ami
20 Non guardar, che se guardi l'idolo del mio core, ti struggerai