Tu che sei tanto bello (Giovanni Animuccia)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
Icon_pdf.gif Pdf
Icon_snd.gif Midi
MusicXML.png Music XML
File details.gif File details
Question.gif Help
  • (Posted 2017-12-10)   CPDL #47960:       
Editor: André Vierendeels (submitted 2017-12-10).   Score information: A4, 2 pages, 49 kB   Copyright: CPDL
Edition notes: MusicXML source file is in compressed .mxl format.

General Information

Title: Tu che sei tanto bello
Composer: Giovanni Animuccia
Lyricist:

Number of voices: 3vv   Voicing: SAB
Genre: SacredMotet

Language: Italian
Instruments: A cappella

Published: 1583

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Tu che sei tanto bello,
tu che sei tanto buono,
a me che son si fello,
che si deforme sono,
per che non dai signore,
qualche sentilla del tuo santo amore.

Oh' come al suo conspetto,
fuggeria rost'ogn'ombra
che l'arsa del mio petto,
d'oscura nube ingombra,
O come il giaccio saldo,
si struggerebb'et verria luc'e caldo.

Luci che mi fecondi,
luce che m'innamori,
perche te ne vai fori?
perche ne ti m'ascondi?
Deh lascia ch'io ti veda
se non ch'io resto a gli amici preda.

Caldo d'amor vivace,
tu l'ossa mia penetra,
O divina fornace,
romp'il mio cuor di pietra;
se mia salute brami,
dhe fa signor, ch'io cognosca, et ami.

Ti sento amor, ti sento,
gia la fredd' ombra cade;
mai piu non mi lamento
de la tua largitade;
O miseri mortali,
ecco lo scampo à tutt'i vostri mali.