Il settimo libro de madrigali a cinque voci (Luca Marenzio)

From ChoralWiki
Revision as of 06:13, 17 January 2016 by Wboyle (talk | contribs)
Jump to: navigation, search

General information

Description: Luca Marenzio's seventh book of madrigals for 5 voices. All works are attributed to Marenzio.

First published: Angelo Gardano, Venice, 1595.

Known editions: 4. All have the same index.

  • 1595 - Di Luca Mrenzio il Settimo Libro de Madrigali a cinque voci, novamentae composto et dato in luce. In Venetia appresso Angelo Gardano. 1595.
  • 1600 - Di Luca Marenzio il Settimo Libro de Madrigali a cinque voci, di novo ristampati, et corretti. In Venetia, appresso Angelo Gardano. 1600.
  • 1609-1 - Di Luca Marenzio il Settimo Libro de Madrigali a cinque voci. Di novo ristampati, et corretti. In Venetia, appresso Angelo Gardano, et fratelli. 1069 (sic).
  • 1609-2 - Di Luca Marenzio il Settimo Libro de Madrigali a cinque voci. Novamente ristampato. In Venetia, appresso l'herede di Girolamo Scotto. 1609.

Facsimile: original 1595 edition, from earlymusiconline.org.

List of works

Page Title Comments from source Poet
1 Deh, poi ch'era ne' fati ch'io dovessi amar la morte Giovanni Battista Guarini
2 Quell'augellin, che canta sì dolcemente e lascivetto vola Giovanni Battista Guarini
3 Cruda Amarilli, che col nome ancora d'amar, ahi lasso Giovanni Battista Guarini
4 Ma grideran per me le piagg'e i monti Giovanni Battista Guarini
5 O disaventurosa, acerba sorte, o dispietata, intempestiva morte
6 Al lume de le stelle Tirsi, sotto un alloro Torquato Tasso
7 Ami, Tirsi, e mel nieghi, ma nel bel viso tuo me l'apri Giovanni Battista Guarini
8 O dolcezze amarissime d'amore, quanto è più duro perdervi Giovanni Battista Guarini
9 Qui pur vedroll'al suon de' miei sospiri Giovanni Battista Guarini
10 Sospir nato di foco, vattene alla mia donna e dille come
11 Arda pur sempre, o mora, o languisca il cor mio
12 Questi vaghi concenti, che gl'augelletti intorno vanno temprando
13 Deh se potessi anch'io cosi dolce dolermi
14 O fido, o caro Aminta, che m'hai data, morendo, e vita e morte Giovanni Battista Guarini
15 O Mirtillo, Mirtillo, anima mia, se vedessi qui dentro Giovanni Battista Guarini
16 Deh dolce anima mia, non pianger più se m'ami Di Antonio Bicci
17 Come è dolce il gioire, o vago Tirsi, per gratissima donna Di Antonio Bicci
18 Care mie selve, a dio, ritevete quest'ultii sospiri Giovanni Battista Guarini
19 Cosi, ch'il crederia, per te dannata more Giovanni Battista Guarini
20 Tirsi, mio caro Tirsi, e tu ancor m'abbandoni Giovanni Battista Guarini
21 Ombrose e care selve, se sospirando in flebili susuri Giovanni Battista Guarini