La Floretta (Giovanni Ghizzolo)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
Icon_pdf.gif Pdf
Icon_snd.gif Midi
MusicXML.png MusicXML
Finale.png Finale
File details.gif File details
Question.gif Help
  • CPDL #21894:        (Finale 2008)
Editor: André Vierendeels (submitted 2010-07-02).   Score information: A4, 1 page, 64 kB   Copyright: CPDL
Edition notes: MusicXML source file is in compressed .mxl format.

General Information

Title: La floretta
Composer: Giovanni Ghizzolo

Number of voices: 1v   Voicing: Soprano solo
Genre: SecularAria

Language: Italian
Instruments: Basso continuo

First published: 1613 in Madrigali et arie, libro terzo, no. 12

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

La Floretta, su l'herbetta,
nel matino fa suo inchino,
a quel sol ch'il mond'indora.
Deh, Floretta vezzosetta,
chi per te non s'innamora?

Questi fiori misti amori
van spiegando tu andando,
spiega l'opre del tuo ore,
che più belli fior novelli
nel tuo regno non h'Amore.

Spiega, spiega, deh non niega
tuoi amori ai pastori.
Che prigion'ha tua beltade,
Bella Flora ch'innamora
cantan qui per le contrade.

Tu nascondi, tu confondi
tra pastori tuoi Amori,
Ogn'un crede e'inganato.
Miserelli, poverelli
d'esser solo riamato.

Forsi Amori ti die un core
si inconstante, che d'amante
non ritenga impresso un viso.
Di te stessa forsi impressa,
finirai come Narciso.

Scopri, scopri, ne ricopri
la tua brama a chi t'ama,
che s'occulta la terrai.
Palesarla,
dechiararla,
verrai quando non potrai.