Quel sol (Giovanni Girolamo Kapsperger)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

Music files

L E G E N D Disclaimer How to download
ICON SOURCE
Icon_pdf.gif Pdf
Icon_snd.gif Midi
MusicXML.png MusicXML
Finale.png Finale
File details.gif File details
Question.gif Help
  • (Posted 2012-12-30)   CPDL #27390:        (Finale 2008)
Editor: André Vierendeels (submitted 2012-10-19).   Score information: A4, 3 pages, 29 kB   Copyright: CPDL
Edition notes: MusicXML source file is in compressed .mxl format.

General Information

Title: Quel sol
Composer: Giovanni Girolamo Kapsperger

Number of voices: 3vv   Voicing: SSB
Genre: SecularLute song

Language: Italian
Instruments: Basso continuo

First published: 1623 in Libro quarto di villanelle, no. 8

Description:

External websites:

Original text and translations

Italian.png Italian text

Quel sol, che luce parve, sorto,
e' morto al onde in sen.
Cade tra cieche larve d'ombre pien,
quel sol che luce parve,
cosi passa e non dura,
vana pompa d'honor, e di Natura.

Quel fior, che sembro rosa,
spinto, estinto dal vento insan'.
Su l'herba rugiadosa langue al pian,
quel fior che sembra rosa,
cosi passa e non dura,
vana pompa d'honor, e di Natura.

Quel giel, che parve argento,
scosso, percosso da rai del sol.
In breve stilla spente cade al suol,
Quel giel, che parve argento,
cosi passa e non dura,
vana pompa d'honor, e di Natura.

Quel mar, che sembro pace,
pieno, il seno sol di pietà.
Nel crudo sen fallace fe non ha,
quel mar che sembro pace,
cosi passa e non dura,
vana pompa d'honor, e di Natura.

Quel tuon, che parve horrore,
leve, e breve col' suon lasu.
Si gando il van furore nulla e più,
quel tuon che parve horrore,
cosi passa e non dura,
vana pompa d'honor, e di Natura.

Quel Re, che frena'il cielo, solo,
dal polo arresta un suon.
E sol, e fior' e gielo, mar' e tuon,
cosi passa e non dura,
vana pompa d'honor, e di Natura