Settimo Libro de Madrigali a 5 voci (Luzzasco Luzzaschi)

From ChoralWiki
Jump to: navigation, search

General information

Description: Luzzasco Luzzaschi's 7th book of madrigals.

First Publication date and place: 1604 by Giacomo Vincenti in Venice.

Known editions: 1.

  • 1604 - Settimo Libro de Madrigali a cinque voci, di Luzzasco Luzzaschi novamente, dati in luce. In Venetia, appresso Giacomo Vincenti 1604.

Facsimile:Settimo Libro

List of works

# Title Part Lyricist
1 Questo duol che mi strugge è così acerbo, ch'io temo
2 Dov'io fuggo, crudele? Dunque arrestar mi deggio
3 Gioite voi col canto, mentr'io piango e sospiro
4 Tirsi morir volea, gl'occhi mirando di colei ch'adora Prima parte Giovanni Battista Guarini
4 E mentre il guardo pur fisso tenea Seconda parte Giovanni Battista Guarini
4 Così moriro i fortunati amanti Terza parte Giovanni Battista Guarini
5 Piange i perduti figli quel misero augellino, nè come gli ritrovi
6 Questa vostra pietate, non refrigerio al core, ma dà forza Torquato Tasso
7 Hor pompa et ostro et hor fortuna et elce cercando Prima parte
7 Misero e degno è ben ch'ei scema Seconda parte
8 Nel dolce seno della bella Clori Tirsi, che del suo fine Prima parte Torquato Tasso
8 Quand'ella: ohimè ben mio aspetta Seconda parte Torquato Tasso
8 La stringe egli soave e sol risponde Terza parte Torquato Tasso
9 I' temo della speme, i' godo della noia et quel che temo
10 Di bei colori aurato e rubicondo, mi cingo il crin Prima parte
10 Poi che tal veggio colorarsi il mondo Seconda parte
11 Dopo lungo digiuno, caro cibo prendesti al fin, mio core
12 Non è questa l'aurora, ch'oro il crin, rose il volto
13 Chi diè spirt'al mio canto addolcir può l'assentio
14 Hoggi nacqui, ben mio, per morir vostro. Ecco la bella aurora Giovanni Battista Guarini
15 Smeraldi eran le rive, il fium'argento e'l ciel cadendo il giorno (6vv) Ludovico Galeazzi

Works at CPDL

No works at CPDL